Tagli da Elsag = sciopero!!

Lo stop delle meccanizzazione postali


Il 7 di ottobre Ŕ convocato il Coordinamento dei lavoratori RSU di tutte le meccanizzazioni postali che lavorano in appalto per conto di Elsag. La riunione Ŕ necessaria per valutare l'obbiettivo d'avviare una mobilitazione coordinata ed impedire a Elsag di applicare nuovi tagli, nei vari centri, sugli impianti di meccanizzazione. C'Ŕ da tutelare il lavoro, i livelli occupazionali e la funzionalitÓ degli impianti stessi..

La politica di tagli al valore delle commesse che Elsag intende attuare, si abbatte sui livelli occupazionali. Livelli che sono giÓ insufficienti a svolgere il regolare lavoro nel rispetto di leggi e contratti, nei vari turni, in tanti impianti di meccanizzazione postali sparsi nel Paese

╚ a rischio oltre che un servizio adeguato per le poste, che sono parte in causa e sono chiamate a rispondere, anche e sopratutto la condizione dei lavoratori addetti a questi impianti.

╚ evidente che nella riunione si dovranno valutare tutte le iniziative necessarie per far desistere Elsag e le societÓ di appalto Stac e Logos ad attuare tali propositi.

 

Fim, Fiom, Uilm nazionali

Roma, 21 settembre 2009