Hr Gest: comunicato sindacale

 

Il 22 febbraio 2010 si sono incontrati nuovamente la Direzione aziendale di HR Gest, le Segreterie nazionali di Fim, Fiom, Uilm ed il Coordinamento nazionale di HR Gest.

In apertura dell'incontro, la Fiom, in accordo con la Filcams, ha proposto di proseguire la trattativa per le lavoratrici ed i lavoratori appartenenti al settore metalmeccanico, chiedendo poi l'apertura di un tavolo tecnico congiunto di verifica sui vari trattamenti economici e normativi in essere, con la presenza delle OO.SS. delle categorie del commercio.

A tale proposta l'azienda ha risposto chiedendo da subito l'allargamento del tavolo alle OO.SS. del settore del commercio, con il chiaro intento da un lato di delegittimare le OO.SS. del settore metalmeccanico, ma soprattutto di affossare definitivamente la trattativa.

Fim, Fiom e Uilm hanno rimandato compattamente al mittente il tentativo dell'azienda e riconfermato la propria determinazione a proseguire il confronto, a partire dal prossimo incontro, in cui l'azienda, oltre a presentare il piano industriale come originariamente previsto, dovrÓ dare una risposta chiara rispetto all'effettiva disponibilitÓ ad aprire il confronto di merito.

In assenza di tale risposta, sarÓ inevitabile attivare iniziative necessarie per superare lo stallo negoziale ormai non pi¨ sostenibile.


Fiom nazionale

Coordinamento nazionale Fiom

 

Roma, 22 febbraio 2010