7 novembre 2008: in tutte le fabbriche Tenaris del mondo vengono distribuiti il patto di unitÓ firmato dai sindacati e lettera alla direzione aziendale del segretario generale della Fism

 

E' una delle decisioni importanti prese dal Consiglio sindacale mondiale della Tenaris

Per la seconda volta si Ŕ svolta questa riunione internazionale dei delegati/e della Tenaris. L'anno scorso fu in Argentina, quest'anno in Canada.  Nonostante alcune assenze (Stati Uniti, Messico, Venezuela...) ha partecipato un buon gruppo di delegati/e e rappresentanti del sindacato siderurgico canadesi,- la cui ospitalitÓ Ŕ stata davvero calorosa -, un rappresentante sindacale della Romania (Metarom), tre dall'Argentina,  una dal Brasile, e una folta delegazione italiana . Interessante la visita allo stabilimento canadese (ci hanno sorpreso negativamente la relativa mancanza di protezioni e di indumenti adeguati, l'arretratezza della organizzazione produttiva...)e l'illustrazione fatta dal rappresentante della Azienda che ci ha ricevuto. 

La discussione  nel Consiglio Ŕ stata vivace e impegnata :  l e questioni della garanzia del posto di lavoro, della lotta contro le esternalizzazioni e la precarietÓ, la questione dei bassi salari hanno tenuto banco, e sono richiamate nella lettera inviata alla azienda, quali questioni prioritarie, che non possono essere oscurate, tantomeno cancellate, dalla crisi globale che, a partire dagli Stati Uniti, investe il mondo, con conseguenze che rischiano di essere disastrose per i lavoratori e lavoratrici. Sono state prese decisioni importanti . E' adesso necessario dar loro seguito, sia da parte dei diversi sindacati nazionali, che da parte della FISM (presente il coordinatore regionale per l'America Latina)  il cui  Segretario Generale  Marcello Malentacchi ,ha firmato la lettera indirizzata alla Azienda.

E' stato sottoscritto da tutti i sindacati presenti un patto di  unitÓ,  Ŕ stato deciso di proclamare una giornata globale di azione  il 3 marzo, in assenza di risposte positive da parte della Direzione aziendale alle richieste esposte nella lettera ( tra cui il riconoscimento del Consiglio sindacale mondiale Tenaris;  l' avvio della trattative con la partecipazione della Fism per realizzare un Accordo quadro Internazionale,   per estendere i diritti fondamentali a livello globale,  libertÓ sindacali e di associazione in tutti gli stabilimenti).  

Oggi 7 novembre,  verranno contemporaneamente esposti in tutti gli stabilimenti, come deciso a Calgary,   il testo della lettera all'Azienda e quello del Patto di  unitÓ.  

A Calgary, la delegazione Fiom era composta da Mirco Rota,segr.gen. Fiom Begamo; Renato Bonati, segret. Fiom Lombardia; Giovanni Melchioretti, Salvatore Belloli e Antonio Parimbelli (RSU Dalmine); Alessandra Mecozzi, Ufficio internazionale Fiom.

 

Tenaris patto d'unitÓ d'azione

Lettera alla direzione aziendale del segretario generale della Fism

Lettera alla direzione aziendale del segretario generale della Fism

Foto su http://www.fiom.bergamo.it/gallerie.php

 

7 novembre 2008