E' confermata l'iniziativa promossa dal Fondo della piccola e media impresa. Ai lavori, cui parteciperanno le categorie associate, le Confederazioni e le principali istituzioni che si occupano di previdenza complementare, intende fare il punto sulle prospettive di sviluppo del Fondo stesso e aggiornare la riflessione  attorno  alla riforma previdenziale.

E' importante - viste le scadenze future sui temi in oggetto  e la crescente domanda d'informazioni da parte dei lavoratori - che le strutture organizzino una qualificata partecipazione dei loro rispettivi territori. 

 

Primo convegno nazionale (Reggio Emilia, 22 giugno 2006)

 

il Fondo di previdenza complementare Fondapi Ŕ impegnato nella preparazione del suo primo convegno nazionale (Reggio Emilia, 22 giugno 2006). L'obiettivo Ŕ quello di riunire le parti sociali che lo hanno costituito nel 2001 e di realizzare insieme una presa d'atto del livello di sviluppo raggiunto e una riflessione sulle sue prospettive individuando impegni precisi per il futuro.

Gli impegni assunti a suo tempo in sede di contratto nazionale Confapi-Unionmeccanica e la necessitÓ di dotare il pi¨ ampio numero di lavoratori della piccola e media impresa di un'integrazione alla previdenza pubblica, chiamano tutti noi ad un pi¨ intenso impegno in termini di tutela contrattuale e previdenziale. La riforma che entrerÓ in vigore a gennaio 2008, seppure vedrÓ da qui ad allora qualche ulteriore modifica, deve spingerci a operare fin d'ora per un coinvolgimento e un'informazione verso la pi¨ larga platea dei lavoratori metalmeccanici interessati.

Il Convegno, di cui vi inviamo intanto una bozza di programma, vuole testimoniare l'impegno del Fondo per la realizzazione degli obiettivi richiamati.

Riteniamo quindi importante che le strutture della Fiom, a partire dai territori in cui sono pi¨ presenti piccole e medie imprese, garantiscano un'adeguata presenza all'iniziativa.

 


 

Prospettive del Fondo di previdenza complementare negoziale intercategoriale

 

Reggio Emilia, 22 giugno 2006

Centro Servizi Pmi

Via Aristotele 109 (Strada Statale 467 per Scandiano)

Ore 10.00

Introduzione

Gianni Ferrante , Presidente CdA Fondapi

 

Fondapi in cifre

Mauro Bichelli , Direttore Fondapi

 

La previdenza complementare e  le prospettive di Fondapi nella riflessione di alcune categorie aderenti:

- i metalmeccanici, Anna Trov˛, Segreteria nazionale Fim-Cisl

- i tessili, Fulvio Ciucciarelli, Filtea-Cgil nazionale

- i chimici, Sebastiano Spagnuolo, Uilcem-Uil  nazionale

 

Contenuti e attuazione della legge di riforma n. 252

a cura di Andrea Marn, Mefop

 

ore 13.00 pausa e buffet

ore 14.00, ripresa lavori

La previdenza complementare e lo sviluppo delle relazioni sindacali

Presidenza Unionmeccanica

 

I Fondi, il mercato e la tutela previdenziale

Daniele Cerri, responsabile Previdenza complementare Cgil

 

La previdenza complementare e la piccola e media impresa

Presidenza Confapi

 

I Fondi negoziali e la riforma della previdenza complementare

Bruno Mangiatordi, Commissario Covip

 

Conclusione dei lavori ore 16.00

- Per informazioni organizzative sul Convegno rivolgersi alla Signora Gigliola Foschetti, c/o Fondapi a Roma (tel. O632652597) e alla Signora  Anna  Sartori c/o il Centro Servizi  di Reggio Emilia (tel. 0522-267711)

- P:S.Per gli appassionati di calcio al termine dei lavori sarÓ disponibile una sala per seguire la partita dei Mondiali.